capunsei2

Il piatto tradizionale per eccellenza dell’alto mantovano è uno splendido esempio di come, l’ingegno umano e culinario, abbiano saputo trasformare pochi poveri ingredienti in una vera prelibatezza! Dal momento che si tratta di una ricetta popolare le varianti sono infinite ed ogni famiglia ha il suo modo per preparare questo piatto. Qui di seguito proponiamo una tra le ricette più diffuse, quella della “Mina“.

I Capunsei della Mina di Volta Mantovana

Gli ingredienti

4 etti di pane grattugiato
1 uovo intero sbattuto con sale e pepe
formaggio grana grattugiato molto abbondantemente
1 spicchio d’aglio
30 grammi di burro sciolto
brodo quanto basta

Preparazione

Disporre il pane grattugiato mescolato al sale e pepe sulla spianatoia facendo una specie di montagnola con un buco al centro nel quale verrà versato un cucchiaio di burro sciolto in precedenza.
A parte fare bollire il brodo (anche vegetale) e versarlo adagio sul pane fino a quando lo stesso non viene assorbito in modo da risultare un impasto omogeneo e lavorabile con le mani.
Stendere l’impasto sulla spianatoia e quando è freddo aggiungere l’uovo, il formaggio e l’aglio tritato finemente. Con le mani fare dei rotolini e tagliare in piccoli gnocchetti, come quelli di patate.
Lavorare i rotolini per dare loro una forma allungata.
Versare i capunsei in brodo o acqua bollente e scolateli non appena vengono a galla.
Condire con burro e salvia o a piacimento, come suggerito qui.

capunsei